Storia della Ciclistica Bitone

 

Correva l'anno 1971 e a Bologna in Via Emilia Levante 109 , presso il bar Bitone, un gruppo di appassionati delle due ruote decise di fondare una società che prendesse il nome del loro luogo di ritrovo. Nacque così il Bitone che ora ha sede presso l'Arci Benassi in Viale Cavina 4. La lunga tradizione della società è ancora portata avanti da un gruppo di soci fondatori e dalle nuove leve che da alcuni anni forniscono linfa vitale al gruppo.


La società è affiliata alla UISP e, pur avendo svolto in passato anche attività amatoriale, da anni effettua l’attività ciclo turistica organizzata da tale ente.

Oltre 45 anni di attività garantiscono alla A.S.D. Ciclistica Bitone un'esperienza collaudata nelle attività di cicloturismo e le numerose gite lungo lo Stivale, organizzate con perizia da alcuni soci, sono il fiore all'occhiello della sodalizio bolognese. Negli anni il Bitone ha effettuato importanti gite in bicicletta quali ad esempio: giro del Friuli, dei laghi Maggiore, Garda, Iseo, Idro, Como, tour della Costiera Amalfitana, giro dell’Umbria, giro di Sicilia. Da ricordare anche le due gite Bologna – Castellania e Bologna - Roma a tappe. I colori giallo-azzurro del Bitone si sono visti anche sulle strade dell’estero: lungo la Costa Azzurra, in Austria , Svizzera, Slovenia ,Francia, Croazia e in Corsica.



Il 2004 ha poi segnato una tappa importante per il Bitone che ha superato il muro dei cento iscritti.
Nello spirito sportivo e goliardico del gruppo si collocano anche le numerose feste annuali che sfociano in quella sociale di dicembre, occasione per premiare tutti coloro che si distinguono durante la stagione sportiva.
Il sito web, i periodici interventi sul mensile Trovarci al Benassi,i contatti con i quotidiani locali permettono alla società di diffondere la propria attività e il proprio spirito di gruppo. Il quarto posto nei Regionali e il settimo agli Italiani 2004 sono i prestigiosi risultati del Bitone , società che vuole guardare al futuro non dimenticando il passato.



Il 2005 ha visto l'ulteriore crescita del gruppo sia in termini numerici sia in termini di qualità e quantità di avvenimenti e momenti di crescita associativa . Da ricordare anche l'inizio della collaborazione con l'emittente radiofonica Ciao Radio attraverso la quale tutti i mercoledì alle ore 18,50 si diffonde l'attività del gruppo nei vari momenti della stagione. Dal punto di vista dei numeri il 2005 dice che il gruppo sale a 155 affiliati e che il Bitone si aggiudica il Campionato Regionale e quello Provinciale e si piazza al quarto posto al Campionato Italiano. Il 15 Maggio la società stabilisce anche il record di propri iscritti ad un raduno: ben 108 in quello regionale organizzato proprio dai gialli azzurri del presidente Rangoni.



Nel 2006 la società si consolida e gli affiliati passano a 170. Il Bitone si aggiudica il secondo posto al campionato Italiano di Imola e vince il titolo regionale, quello provinciale e fa propri anche i Trofei UISP e della Resistenza nell'ambito della Provincia di Bologna e si prepara ad organizzare il Campionato Italiano di Cicloturismo 2007, manifestazione si svolgerà sotto le due Torri il 29 aprile con partenza e arrivo presso l'Arci Benassi di Viale Cavina , sede della società giallo azzurra .



Il 2007 è stagione impegnativa per il Bitone che organizza al meglio il Campionato Italiano di Cicloturismo, facendo anche registrare il record di iscritti a questo tipo di manifestazione con oltre 2300 partecipanti. Il gruppo bolognese si conferma in Provincia e in Regione, conquistando i rispettivi titoli di cicloturismo. In questa stagione il Bitone stabilisce il nuovo record di propri iscritti ad un raduno del campionato provinciali con 120 partecipanti. La stagione è caratterizzata anche dalle iniziative della società nel settore mountain bike con la partecipazione al alcuni raduni del Challenge Mountain Bike 2007.



2008 : anno importante per il sodalizio bolognese. Il Bitone organizza la Gran Fondo non competitiva Giro delle Valli Bolognesi e in collaborazione con altre due società, Ali & Fili e Tulipano Bike, partecipa all'organizzazione del trittico del Giro dell'Appennino di cui appunto il Giro delle Valli Bolognesi entra a far parte. La società continua a crescere come numero di iscritti, in particolare nel settore MTB dove cresce l'entusiasmo e la società riesce a portare tanti ciclisti ai raduni invernali del Challenge 2008 e ottiene il secondo posto nella classifica finale .



2009 : il Bitone si aggiudica il terzo posto al Campionato Italiano di Cicloturismo. La nostra società porta ben 66 ciclisti a Cesena dove era fissato il punto di partenza della manifestazione. Ancora una volta il Bitone va sul podio del tricolore per società a conferma che il gruppo giallo e azzurro è tra i più attivi nel movimento cicloturistico nazionale. Terzo posto anche nel Campionato Regionale e ennesimo titolo provinciale di cicloturismo per la società di Viale Cavina che nel 2009 organizza ancora una volta la G.F. non competitiva Giro delle Valli Bolognesi e il raduno cicloturistico e MTB pro Telethon.



2010 : Il Bitone entra nel 40° anno dalla sua fondazione. Per il sodalizio bolognese è una tappa importante nella propria storia. Ancora una volta si va sul podio del Campionato italiano : terzo posto , come nel 2009 . Secondo posto invece nel Campionato Regionale e primo in quello Provinciale. Nel settore Mountain Bike il Bitone vince il Challenge Estivo e in quello Invernale conquista il secondo posto. Un'altra conferma della crescita del movimento . Continua l'impegno anche nel sociale con l'organizzazione di " biciclettate " aperte alla cittadinanza e gimcane per bambini. Il riconoscimento " Io sto con Telethon" assegnato al Bitone conferma la stima per l'impegno profuso nella raccolta di fondi attraverso raduni a scopo benefico.



2011 : Il fiore all'occhiello della stagione è senza dubbio la conquista del titolo italiano per società di cicloturismo. Il tricolore torna ad essere appuntato sulle maglie del Bitone dopo la precedente conquista datata 1987. Il 40° della società vede il proprio epilogo nella festa sociale di dicembre quando viene anche presentata la nuova divisa ufficiale per il quadriennio 2012/2015. La conquista del titolo provinciale di cicloturismo su strada, il primo posto nel Challenge Estivo MTB e il secondo in quello Invernale, il quinto posto nel campionato regionale su strada e le vittorie nel Trofeo UISP e nel Trofeo della Resistenza, completano un palmares prestigioso. Grande soddifazione per il raduno MTB di Natale pro Telethon organizzato ancora una volta dalla Ciclistica Bitone all'Arci Benassi. Si fanno registrare 2 recond: 544 partecipanti che contribuiscono ad arricchire l'incasso pro Telethon che complessivamente ammonta a 6000,00 €. Il Bitone e l'Arci Benassi si possono fregiare del prestigioso titolo morale di primo punto di raccolta in Bologna. La società sfonda poi il muro dei 200 iscritti per la prima volta nella sua storia, vedendo anche aumentare il proprio gruppo di cicliste "in rosa".



2012 : Ancora una volta i "bitonici" fanno gruppo e ottengono un fantastico bis. La Ciclistica Bitone si aggiudica, per la seconda volta consecutiva, il titolo di Campione d'Italia per società. La vittoria nella Gran Fondo non competitiva di Firenze è la cicliegina sulla torta di una bellissima stagione e consegna il tricolore al nostro sodalizio. La conquista del titolo regionale e di quello provinciale di cicloturismo su strada completano il quadro di una stagione che meglio non poteva andare. La Bitone si aggiudica anche il circuito di GF non competitive Giro dell'Appennino Bolognese e Valli di Comacchio. Nel Challenge Estivo MTB e in quello Invernale la Bitone conquista due secondi posti , mentre giungono altre due vittorie nel Trofeo UISP e nel Trofeo della Resistenza.



2013 : Arriva il terzo titolo italiano consecutivo. I 110 ciclisti della Bitone iscritti al campionato tricolore formano un serpentone giallo e azzurro che attraversa le strade che fiancheggiano il Po: la Ciclistica Bitone si colloca ancora una volta sul gradino più alto del podio tricolore delle Granfondo non competitive.



2014: Questa volta la Bitone giunge terza al Campionato Italiano, ma nella terra degli organizzatori della manifestazione, la Romagna, la nostra società si comporta benissimo portando ben 122 ciclisti a Lugo. Per il quarto anno consecutivo i nostri colori sono sul podio di un Campionato Italiano di società. Il fiore all'occhielo della stagione è il successo del raduno pro Telethon di MTB : al Circolo Benassi si contano 863 iscritti, mai nella nostra Regione si erano visti tanti bikers in un colpo solo.



2015: E' l'anno del triplete : la Bitone vince campionato provinciale, campionato regionale e campionato italiano per società. Non si possono poi dimenticare alcuni importanti successi parziali conseguiti come la G.F. del Conero in provincia di Ancona e la G.F delle Prealpi Biellesi svoltasi a Biella.
Ma altre eccellenze hanno caratterizzato il 2015: Gilberto Grossi l’uomo bionico ed Andrea Sarti si sono aggiudicati il titolo di campione d’Italia di granfondo mentre il nostro randonneur Mauro Diozzi ha avuto l’alto onore di rappresentare l’Italia alla Parigi-Brest-Parigi storica maratona di oltre 1.200 km vero campionato mondiale della specialità.



2016: Ancora Bitone in evidenza con la vittoria nel campionato italiano, quinto negli ultimi sei anni, e la conquista del Circuito Tricolore che si disputa su sette granfondo non competitive mel territorio nazionale. E' una Bitone che si erge ad autentica protagonista del movimento cicloturistico italiano e a livello provinciale continua a conquistare titoli senza soluzione di continuità.

La nostra società festeggia anche i 45 anni dalla sua fondazione e vede sempre più avvicinarsi il traguardo del mezzo secolo di vita.


2017 : La Bitone si aggiudica nuovamente il titolo di campione d'Italia per società e si conferma anche a livello provinciale dove non ha avversari. I soci continuano ad aumentare e il gruppo di ciclisti bolognesi assume sempre più importanza a livello nazionale, dove ormai ha pochi rivali sia in temini di numeri sia in termini di successi. Tra le cose da ricordare in questa stagione c'è certamente il corso mountain bike per bambini che la nostra società organizza per la prima volta in collaborazione con la Polisportiva Pontevecchio di Bologna. E' subito un gran successo e vedere 15 bambini inforcare le loro piccole biciclette e pedalare con gioia in un percorso protetto, è una grande soddisfazione per i dirigenti della Bitone.